ADRILOG CONTINUA A CRESCERE: APPROVATA LA FUSIONE CON COOPLAVORO. NEL 2021 CORSI DELLA ACADEMY RIVOLTI AL TERRITORIO

1 Condivisioni

SAN SALVO – Continua il processo di crescita della cooperativa Adrilog che, con l’approvazione della fusione con Cooplavoro – cooperativa di logistica in provincia di Bologna con oltre 100 soci -, vedrà nel 2021 il suo organico superare le mille unità – tra soci e interinali – e crescere ulteriormente il fatturato. Nell’assemblea straordinaria dei soci, svolta in collegamento tra la sede di San Salvo e le altre sedi dislocate sul territorio nazionale, il presidente del cda, Luca Mazzali, ha presentato gli interventi messi già in campo per seguire le linee programmatiche su cui il consiglio di amministrazione ha riottenuto la fiducia lo scorso mese di luglio. In un anno complicato come il 2020, segnato dalla pandemia, Adrilog ha saputo rispondere affermativamente a tutte le sfide che si sono presentate alla cooperativa e ai suoi soci dando anche il suo contributo al territorio in termini di iniziative solidali. La fine di un anno è anche il momento per fare bilanci. «Questa cooperativa – ha detto il presidente Mazzali – è nata sei anni e mezzo fa, in un contesto di piena crisi, di recessione per l’Italia. Avviare le attività in quel momento e riuscire a crescere costantemente, sia nel fatturato che nel numero di soci e dipendenti, rappresenta qualcosa di straordinario ed è la misura dei valori che vengono condivisi da ognuno di noi. Questo può essere possibile solo quanto tutti sentono che, oltre ad eseguire una prestazione di lavoro per avere uno stipendio, sono parte di un progetto. Chi lavora in Adrilog ha la consapevolezza del un percorso portato avanti ed è per questo si impegna ogni giorno, con una continua attenzione, permettendo alla cooperativa di ottenere questi risultati». Il 2021 sarà caratterizzato, sin da subito, da iniziative volte a proseguire il cammino di crescita e sviluppo di Adrilog come cooperativa di logistica, trasporti e servizi in tutta Italia. Ci sarà l’apertura della filiale nord, in Emilia Romagna, seguente alla fusione con Cooplavoro, che sarà un fondamentale punto di snodo per l’attività operativa della cooperativa a livello nazionale. Con l’Adrilog Academy si continuerà a percorrere la strada di valorizzazione dei talenti interni, a cui vengono offerti interessanti opportunità di crescita, e di ricerca delle migliori professionalità del territorio. Nel 2021 i corsi dell’Academy saranno infatti aperti anche ai professionisti esterni. Saranno infatti istituiti dei corsi dedicati al territorio per selezionare giovani NEET da inserire in un percorso di formazione gratuito della durata di 200 ore per Tecnico Lean Production. Il corso si svolgerà in parte con la formazione a distanza e in parte laboratorio in presenza presso le sedi Nxs di Pescara e Adrilog San Salvo. Questo corso, che si svolgerà nella prima parte del nuovo anno, sarà rivolto a persone residenti in Italia, con un’età compresa tra i 18 e i 29 anni, che non sono iscritti a scuola né a università, non lavorano e non seguono corsi di formazione e/o tirocinio. Il requisito di accesso è l’aver conseguito la Laurea di I o II livello in Ingegneria Gestionale/Industriale. Al termine, i corsisti avranno un’attestazione di partecipazione al corso per Tecnico Lean Production rilasciata dall’ente erogatore (NXS) riconosciuta anche dalla Regione Abruzzo. E assume contorni confortanti anche il dato rispetto all’occupazione. Nell’ultimo trimestre del 2020 sono stati implementate 100 nuove unità nelle diverse sedi della cooperativa che oggi conta 754 soci e 60 interinali. Nelle prossime settimane, come annunciato dal presidente del cda, ci sarà anche la stabilizzazione di 90 lavoratori, che quindi avranno un contratto a tempo indeterminato. Prenderà il via anche il nuovo sistema di welfare aziendale che permetterà a tutti i lavoratori di convertire le premialità in beni e servizi, evitando la tassazione dei premi in denaro: ne deriva un aumentato potere d’acquisto.

Il presidente Luca Mazzali ha anche colto l’occasione, a nome di tutto il cda, di rivolgere gli auguri per delle festività natalizie che, seppur segnate dalle restrizioni del particolare momento, possano essere vissute all’insegna della serenità.