COMUNE DI SULMONA: PUBBLICATO AVVISO BUONI SPESA

2 Condivisioni

Sono riaperti i termini del bando per ottenere i buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà durante la pandemia.  E’ stato pubblicato l’avviso sul sito web del Comune di Sulmona e da oggi fino al prossimo 31 marzo sarà possibile presentare le domande avvalendosi dell’apposita piattaforma online che risponde al seguente link: https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php.

Abbiamo rispettato tempi e impegni e prima di Pasqua siamo riusciti ad avviare un altro bando per i buoni spesa. Le modalità di presentazione dell’istanza sono rimaste invariate, utilizzando la medesima formula di accesso della precedente tornata, che si è rivelata efficace nell’evitare assembramenti e rispettando le misure anticovid,  con l’unica novità: chi ha percepito per 3 volte i buoni spesa non potrà partecipare e, per gli introiti economici finanziari, è stato preso come riferimento Dicembre 2020, mese che negli ultimi tempi è stato caratterizzato da misure anticovid più restrittive. Voglio ricordare che anche in questa occasione, come svolto finora dagli uffici che ringrazio per l’impegno, saranno effettuati scrupolosi controlli e verifiche,  al fine di garantire la massima correttezza e trasparenza nell’interesse della cittadinanza” Afferma il vicesindaco con delega alle Politiche Sociali e alle Attività Produttive Marina Bianco che aggiunge: “Anche questa volta abbiamo voluto agevolare il cittadino il più possibile”.

E’ previsto, infatti, il servizio di tutoraggio video per agevolare gli utenti nella compilazione delle domande, e sarà a disposizione un operatore dell’Ufficio Servizi Sociali che garantirà assistenza, in quanto, come in precedenza, saranno accolte solo le domande che perverranno tramite la piattaforma”. I beneficiari riceveranno un PIN via e-mail e qualora l’utente non fosse munito di indirizzo telematico, potrà contattare gli uffici. Per poter spendere i buoni spesa sarà necessario presentare la tessera sanitaria e il codice pin, che funzionerà come una sorta di bancomat, recandosi negli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa.