PRESEPE MONUMENTALE ESPOSTO ALL’EMICICLO

1 Condivisioni

L’AQUILA –  Un presepe monumentale di scuola napoletana è esposto in questi giorni nella navata centrale di Palazzo dell’Emiciclo. Il presepe è stato donato dall’Assessorato al Turismo campano al corrispondente assessorato abruzzese nell’ambito dell’iniziativa denominata “Viaggio in Italia del Presepe Napoletano” curata dalla Regione Campania per promuovere il turismo solidale a sostegno dell’artigianato e destinato a tutte le Regioni di Italia come simbolo di unione in un momento delicato per il Paese.

La Regione Abruzzo, su proposta dell’Assessore Daniele D’Amario e d’intesa con il Presidente Lorenzo Sospiri, ha ritenuto che fosse l’Assemblea legislativa il luogo più adatto ad accogliere l’opera. “Ringrazio la regione Campania per il gradito dono – afferma il Presidente Lorenzo Sospiri – Tutti conosciamo l’importanza del presepe a livello simbolico e la pregevole fattura delle opere della scuola napoletana che è conosciuta in tutto il mondo. Palazzo dell’Emiciclo e la sua parte più antica sono il luogo adatto ad ospitare questa preziosa installazione che ha anche l’importante obiettivo di sostenere l’artigianato locale campano.”

Il presepe è stato realizzato dalla bottega d’arte “Cantone e Costabile” che realizza dal 1960 un presepe composto da figure pastorali ispirate ai più famosi ed importanti “pezzi” del ‘700 napoletano. I maestri napoletani “Cantone e Costabile” hanno tra l’altro realizzato, nel Natale 2013, il primo Presepe Napoletano mai esposto nella storia di Piazza San Pietro Vaticano e per il primo Natale di Papa Francesco. Nel 2019, inoltre, il loro presepe è entrato nei Guinness world records con la Natività napoletana più grande al Mondo.