CHIETI, IL SEGRETARIO DEL PD ABRUZZO FINA: “LA VORAGINE LASCIATA NEI CONTI DAL CENTRODESTRA MERITA TUTTA L’INDIGNAZIONE E TUTTO L’IMPEGNO POSSIBILE”

1 Condivisioni

CHIETI – “Quanto emerge in questi giorni sulla situazione finanziaria del Comune di Chieti, una vera e propria voragine nei conti eredità di dieci anni di amministrazione di centrodestra, merita tutta l’indignazione possibile”: lo dichiara il segretario del Partito Democratico abruzzese, Michele Fina.
Per Fina “uno stato di fatto reso ancora più grave dalla totale irresponsabilità e superficialità che qualifica chi lo ha causato, che è arrivato anche ad ignorare gli allarmi e gli avvertimenti, di natura tecnica e contabile, che sono stati avanzati nel corso del tempo. Più che le parole, che per definizione volano, contano le azioni, ed è evidente di che natura sono state quelle di chi amministrato Chieti nell’ultimo decennio. Apprezziamo la responsabilità e la pacatezza del sindaco di Chieti, che mette da parte lo scontro e garantisce lavoro e impegno per porre rimedio a una gestione che definire disastrosa è persino generoso: siano accertate negligenze e responsabilità. Quanto accade a Chieti deve essere nel suo paradosso di monito e di insegnamento: cosa non fare quando si amministra un Comune, la leggerezza, l’irresponsabilità. Tanto ci pensa chi arriva dopo. Ma si amministra nel nome dei cittadini, sono loro che pagano gli errori, le sottovalutazioni, le arroganze”.