L’ITS MODA PESCARA RAPPRESENTA L’ABRUZZO AL MAKER FAIRE 2020

2 Condivisioni

PESCARA – Maker Faire 2020, quest’anno in versione on line, raccoglie il sostegno del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella: “Rivolgo a tutti i partecipanti il mio apprezzamento per questa iniziativa di rimarchevole rilevanza. L’innovazione costituisce un fattore decisivo per il progresso nonché il principale volano della crescita economica e del benessere della collettività. Occorre dunque incentivare manifestazioni che diano impulso verso nuove frontiere tecnologiche in grado di dare efficienza a ogni settore dell’economia” È il messaggio inviato ai partecipanti della Maker Faire 2020 e letto dal presidente della Camera di Commercio di Roma Lorenzo Tagliavanti.

E per il terzo anno consecutivo l’ITS Moda di Pescara sarà presente al più grande evento europeo sull’innovazione e rappresenterà la regione Abruzzo, tra oltre 300 stand da tutta Europa, con il progetto “Blanket Refitting”, volto ad un approccio sostenibile al problema dell’over produzione della moda, lavorando su scarti primari delle coperte storiche abruzzesi dell’azienda Merlino. L’idea della scuola post-diploma pescarese ha visto già importanti riconoscimenti e premi, a partire dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università Cà Foscari di Venezia, fino al Job&Orienta di Verona.

Il team tutto al femminile delle studentesse propone un’idea di economia circolare partendo dalle coperte in magazzino o da una nuova produzione di coperte, per un’azienda che sta per chiudere. L’idea è quella di RE-thinking, RE-fitting,RE-starting aziendale, immettendo nuove energie in questa azienda e utilizzando nuove tecnologie. Nella fase dell’uso degli strumenti 4.0 si inserisce la Bond Factory di Chieti, Azienda sperimentale e innovativa del settore moda, esperta e innovatrice per l’uso di nuove tecnologie e attenta alla sostenibilità.

Nello stand virtuale dedicato alla Fondazione saranno mostrati gli ultimi capi di alta moda realizzati, incentrati sul tema della “Sposa d’Inverno” con capi confezionati con l’ausilio della tecnica moulage, termosaldatura, l’ultrasuono, termoformatura, taglio laser, embossed, ricamo digitale nonché la stampa 3D, ma attenta alla tradizione e al territorio: tutti i capi vedono protagoniste le tradizionali coperte di Taranta Peligna del Lanificio “Merlino” che compie 150 anni di storia. Territorio, tecnologia, tradizione: una nuova rinascita anche economica per l’Abruzzo. Domani pomeriggio, dal Palazzo della Provincia di Pescara, la diretta di presentazione dello stand.

Appuntamenti

12 dicembre 2020 dalle ore 16:00 alle ore 19:00,

13 dicembre 2020, dalle ore 16:00 alle ore 19:00

Stand virtuale https://digital.makerfairerome.eu/#/mfr/232/brand