DOMENICA SUL PORTALE ARS VALUE L’ASTA “PERCORSI D’ARTE CONTEMPORANEA” GIÀ MOLTE LE OPERE SEGUITE NELLA FASE PRELIMINARE

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
1 Condivisioni

ABRUZZO – Tante offerte già nella fase preliminare, sul portale ArsValue.com, per la tradizionale asta di fine anno della Fondazione Genti d’Abruzzo. Settanta artisti hanno donato le loro opere per sostenere la principale attività di fundraising della prestigiosa istituzione culturale che, in un anno particolarmente difficile a causa dell’emergenza sanitaria, ha letteralmente cambiato pelle spostando, con grande impegno, gran parte dell’attività sul web, proponendo visite guidate e attività didattica online.

Abbiamo voluto continuare su questa linea anche con ‘Percorsi d’Arte Contemporanea’  – sottolinea il vicepresidente della Fondazione Luigi Di Alberti – confrontandoci con una realtà più ampia, potenzialmente infinita come quella del web. Non è semplice, ma fin dall’inizio di questo periodo così particolare abbiamo deciso di fare di necessità virtù. In questo abbiamo, come sempre, il pieno sostegno dell’amministrazione comunale, in particolare del sindaco Carlo Masci e dell’assessore Maria Rita Paoni Saccone, che seguono con costante attenzione i nostri progetti. L’attività di programmazione non si è mai fermata, nonostante le limitazioni imposte dalla pandemia. L’asta assume perciò un’importanza ancora maggiore, così come l’intensità della scelta che gli artisti hanno compiuto donandoci le loro opere. 111 pezzi, tutti di qualità, che certamente saranno apprezzati da chi ama l’arte“.

L’asta si svolgerà online sul portale ArsValue, con battitore virtuale, domenica 13 dicembre a partire dalle ore 18. Già da qualche giorno, è possibile visionare i lotti e formulare offerte sul sito www.arsvalue.com. La mostra ed il catalogo delle opere sono pubblicati sul sito www.gentidabruzzo.it.

Per partecipare è necessario registrarsi anticipatamente sul portale www.arsvalue.com, compilando il form con i dati anagrafici ed allegando la scansione del documento d’identità. In questa fase di pre-asta sono quindi visibili le opere con le informazioni di base,  il prezzo di partenza e il valore di stima e chi è registrato può già fare offerte e seguire l’andamento delle opere a cui è interessato. Quando si aprirà l’asta online, ogni opera verrà battuta per un tempo standard di 30 secondi. Ad ogni rilancio il sistema aggiungerà automaticamente 15 secondi.

Si tratta di un’asta di beneficenza per la quale non sono previste commissioni, aspetto questo che rende l’investimento ancor più conveniente.

Di rilievo la presenza di opere importanti di maestri del ‘900 italiano, come Matteo Basilé, Alberto Biasi e Piero Gilardi e di tanti abruzzesi tra cui Tommaso Cascella junior, Alfredo Celli, Vito Bucciarelli, Luigi D’Alimonte, Pep Marchegiani, Lucio Rosato, Giuseppe Muzi, Giuliano Cotellessa, Giancarlo Costanzo, Pino Procopio e  Gino Di Paolo.